venerdì 12 febbraio 2010

Midwifery

Che dire? Volevo dare a questo blog un nuovo vestito. Colorarlo, riempirlo di tutte quelle cose carine che si possono fare con un blog o che non si possono fare... si perche' alla fine dopo aver passato giorni a cercare un template che mi piacesse, adatto alla nuova me e alle nuove cose della nostra vita e ho sbagliato qualcosa: dei tasti di modifica sono spariti e ora questo blog va avanti cosi'. Forse volevo troppo da un blog... o forse semplicemente non sono cosi' brava da poterlo vestire in modo diverso... taglio e cucito non sono mai stati il mio forte!
Un nuovo vestito perche' io sono sempre io, ma per i prossimi tre anni tornero' a scuola o meglio all'universita' per imparare uno dei mestieri piu' antichi del mondo, per imparare ad accompagnare le donne in uno dei momenti piu' importanti della loro vita. Si dai che l'avete capito, ho fatto domanda per la facolta' di Ostetricia e ... mi hanno presa!!!! 80 posti su 400 domande! L'unica italiana alla facolta'... (sembra forse la prima... e vai!)!!!!
Come mi e' venuto in mente ve lo raccontero' e cosa e' gia' successo... e cosa succedera', come funziona la facolta'... come funziona l'universita' (quella di scienze mediche in particolare!).
Qui, per ora, alcune foto della facolta'. Le ho scattate qualche tempo fa. Il cielo non era terso ma grigino. Una facolta' piccola, ma con un bel prato e questi alberi al centro. Non so ma mi e' venuto in mente una pancia con all'interno la vita che cresce e si trasforma...
Ecco perche' il nuovo vestito per il blog... ma non ha funzionato! E quindi probabilmente creero' un altro blog... non so ora vedro'.
L'anno scorso ho gia' dato due esami comuni a tutte le facolta' di scienze mediche: Health and Environment e Knowledge, Enquiry and Communication, vi raccontero' di questi esami a breve e magari appunto in un altro spazio tutto dedicato a questa fantastica nuova avventura!!

3 commenti:

Emanuele Ziglioli ha detto...

Bello! ma allora non ti piace proprio dormire :-)

SiLviA ha detto...

ciao Mari! Seguo "cuoche dell'altro mondo" e quindi ogni tanto vengo a vedere anche qui com'è la vita in NZ! I tuoi racconti sono sempre molto coinvolegnti e intimi! Mi dispiace un sacco per il tuo blog, ma purtroppo non posso aiutarti, sono anche io una blogger "fai da te" e anche se finora sono sempre riuscita a risolvere i problemi che con il tempo (e gli esperimenti) sono capitati, non posso certo dirmi esperta. Prova a digitare il tuo problema su google (tipo "sparizione tasti blogspot"), a volte aiuta a trovare soluzioni. Per il resto volevo farti un grosso in bocca al lupo per la tua nuova avventura, tantissimi complimenti! È un mestiere meraviglioso e tu mi sembri proprio la persona adatta! a presto! Silvia

Mari ha detto...

Ciao Mari! che bella idea hai avuto - ma come ti è venuta? ho visto le foto dei tuoi figli per il compleanno della piccola ... stanno crescendo ... Nadia ha appena compiuto 10 anni un mese fa, pensa ....
Scrivimi se hai tempo. Ti penso spesso, ciao Mari