venerdì 3 aprile 2009

L'ombra del vento

Mia cugina ha letto un libro e me l'ha spedito.. è arrivato qua in una settimana e io mi sono immersa nella lettura perchè avevo una voglia incredibile di leggere qualcosa in italiano!
L'Ombra del Vento di Carlos Ruiz Zafòn ha una storia tutta sua. L'autore scrive il libro "in sordina" e poi ha successo grazie al passaparola dei lettori, vende oltre otto milioni di copie e diventa un best seller...
E' un libro strano dove ad un bambino viene svelato un luogo segreto ("Un segreto conta quanto coloro da cui dobbiamo proteggerlo") e l'incontro con un libro "dimenticato" cambierà la sua vita: ne cercherà l'autore e capiterà nelle vite di personaggi ambigui e sfaccettati... come fantasmi del passato che popolano ancora il presente. C'è vendetta, c'è sangue, c'è amore, c'è mistero, c'è suspance, ci sono i buoni e ci sono i cattivi e fino alla fine l'intreccio fa fatica a districarsi... anche se in effetti la vita reale e quella del libro sembrano così legate che una è lo specchio dell'altra... bello bello bello! Poi se siete stati a Barcellona ...

Cosa si dice ad Auckland? Si dice che la crisi sta arrivando anche qui, i tassi dei mutui si sono abbassati e ora non si capisce perchè (...) stanno risalendo. I prezzi del cibo si sono alzati cosi come la disoccupazione. Non c'è molto da stare allegri. Io ho ripreso a lavorare per la Pukeko Bakery ....


Traslocheremo a breve... per la terza volta da quando siamo qui... però questa volta abbiamo voglia di mettere un po' di radici... (anche se non siamo alberi... lo so...) e ringrazio per questa opportunità che ci è stata data. Vi assicuro che non è facile ricominciare da capo in un altro paese. Nessuno sa chi sei e il tuo passato sembra sfuocarsi tra un aereo e l'altro... prima di atterrare... eppure c'è tutto ancora dentro di te, eppure c'è ancora così tanto da scoprire, da vedere, da amare...

6 commenti:

valverde ha detto...

Carissima Mari faccio il tifo per te e per la tua famiglia...forza! Ce la farete!
E ti abbraccio ,
ti dico anche che quando vuoi venire a postare sul blog dell'ASMR puoi farlo, Monia(Gatadaplar) ti ha mandato un'email invito ,devi solo aprire cliccare e sei un nuovo membro del blog. Spero tu abbia ricevuto tutto. Se non fosse così scrivimi pure a
valverdeconiglia@gmail.com
e vedrò di risolvere...
scusa l'off topic...
bacioni dall'Italia valverde

Liz ha detto...

Non so cosa darei per un minimo di stabilità in questo momento

Anonimo ha detto...

Ciao Mari, come và?
Siamo Davide&Marianna, ti ricordi?
Ti abbiamo scritto una mail l'8 marzo, ma forse non hai avuto il tempo per leggerla,comunque sappi che facciamo sempre il tifo per te e che tra pochissimo arriveremo ad Auckland anche noi!

Francesca ha detto...

Ciao, ho trovato il tuo blog digitando "trasferirsi in nuova Zelanda", e l'ho letto non sensa ammirazione per la tua forza di volontà e coraggio.
E' da poco che sto pensando di trasferirmi lì con mio marito. Ci stiamo documentando. I siti delle ambasciate o dei consolati poi, non riportano tante informazioni dettagliate e personali come le tue (ma veramente i neozelandesi sono tirchi?)!.
Continua ad aggiornare questo blog sarà un bel regalo per chi ti legge e ti viene a trovare.
Una domanda: se dovessi partire oggi lo rifaresti?
Un saluto e grazie... tornerò volentieri a leggerti.
Francesca

valverde ha detto...

leggo da Alex che oggi 29 aprile è il tuo compleanno e allora ti faccio tanti, tanti cari auguri , un abbraccio virtuale da Bologna e quando vuoi vieni pure sul blog delle streghette , ti aspettiamo con tanto affetto! un bacione cara Mari , ciao
valverde

Anonimo ha detto...

Ciao Mari,
ho scoperto il tuo blog navigando tra le ricette di cucina (da Il pranzo di Babette) e leggendo i tuoi scritti ho provato una stretta al cuore e tanta nostalgia.
Sono stata in Nuova Zelanda nel 2004 e ancora ho nel cuore le emozioni provate, la gente, gli spazi, le pecore (migliaia!!!)e il bocciolo della felce, il koru e il suo fantastico significato.
Sono una creativa (per hobby) e alla mia attività ho dato il nome KORU, la spirale.
Spero di tornare presto in quel paese dove ho lasciato un pezzetto di cuore (specialmente a Whangarei e al Quarry Arts Centre....da buona creativa).
Buona fortuna
Titti, Milano