venerdì 13 aprile 2007

Museo...e antenati...

Visto che continua a piovere... o meglio ...
piove, c'è il sole, poi il vento e poi piove ancora e poi si ricomincia...
Visto che ieri era un giorno così abbiamo deciso di andare al Museo di Auckland.
Il Museo si trova all'interno dell'Auckland Domain che è un bellissimo parco pieno di laghetti con paperette e vegetazione e alberi incredibili... un misto di prati inglesi e bush neozelandese...



Dopo essere rimasti a bocca aperta davanti a questo albero siamo entrati nel museo.
Con R avevamo letto un libro di un bambino che andava con la mamma e la nonna al museo a vedere gli ancestors... gli antenati. Il libro parlava dei Romani, degli Egizi e dei dinosauri.
Quindi via alla ricerca dei nostri antenati!!!!
Siamo passati dalle sale con i dinosauri a quelle delle civiltà polinesiane. E quella dei Romani? E quella degli antichi Egizi? Di solito queste sale sono un classico dei grandi musei delle città. Ma dopo essere saliti su andati giù e poi a sinistra e poi a destra... ho deciso di chiedere ad una guardia che assolutamente sembrava cadesse dalle nuvole... gli egiziii??? Mah???
Ci sono rimasta davvero. Ho avuto come la sensazione che mi mancasse un pezzo. Un pezzo di storia, un pezzo di noi. E mi sono davvero chiesta che storia imparano loro? Imparano che vengono dalle civiltà polinesiane? Ma i bianchi sono bianchi ... pakeha certo (fantasma bianco...) ma comunque non di carnagione scura. Certo che no. Alcuni sono irlandesi altri sono scozzesi altri sono inglesi...e quindi da dove vengono?
Quando i loro bambini gli chiedono da dove vengono gli inglesi o gli irlandesi o gli scozzesi... cosa risponderanno? E quando gli chiederanno di fargli vedere da dove vengono cosa gli faranno vedere? I dinosauri? O le barche con cui sono arrivati i polinesiani? Di barche dei conquistatori bianchi non c'è nè neanche l'ombra! Dove sono???
Io sono rimasta davvero di stucco. Non sapevo cosa dire a R e M.
Nel frattempo siamo entrati nel marae all'interno del museo. Un marae è il luogo sacro e di riunione per eccellenza della civiltà maori. All'interno di un marae si celebrano matrimoni e funerali . Tutto completamente in legno e con sculture intarsiate di dei fantastici e abbastanza ... spaventosi...



Anche questi sono i loro antenati... ma sono veri o fantastici?

1 commento:

stefania ha detto...

Siamo una civiltà così antica che ci stupiamo quando se ne incontra una con poca storia, tra l'altro così diversa (o almeno questo sembra). Non penso che faccia meno impressione l'America, con gli indiani Siù, Dakota ecc., e mi ricordo quando ci sono stata, anche loro peccano di mancanza di informazioni, per fortuna hanno dall'altra parte, gli "aztechi" una delle più antiche civiltà. Sicuramente gli egizi, i greci, i romani, sono di cultura molto più classica formata da grande menti e soprattutto di ingegneria. Comprendo il tuo stato d'animo, quando hai capito che, forse non studieranno la storia occidentale, ed è come se saltassero un grosso capitolo rappresentativo di tutta la storia mandiale e la loro stessa storia. Ma mi sono posta questa domanda: noi italiani siamo diretti discendenti dei romani, per tanto il nostro passato se pur lungo, è di breve passaggio, pensa a loro quanti passaggi dovrebbero fare per arrivare alla loro attuale storia? E a che età dovrebbero iniziare a studiare la storia se partissero dagli egizi? Sono d'accordo che un breve cenno sarebbe di dovere e mi auguro sarà così. Ma i tuoi figli hanno la fortuna di avere una mamma e un papà italiani che in fatto di cultura e storia sono prontissimi e magari potrete anche aiutare chi come i piccoli neozelandesi, passano dalla preistoria all'arrivo in NZ dei polinesiani.