venerdì 21 settembre 2007

Pensieri...solo pensieri

fioriprugno

Sì è iniziata la primavera, anche se oggi piove come Dio la manda e tira un vento... come solo in Nuova Zelanda... Siamo quasi alla fine della settimana e in realtà ci sono successe ancora tante e tante cose...

La prima che ci ha di nuovo emozionati tanto... e che ci ha resi orgogliosi e gongolanti... come solo dei genitori possono essere, è stata la promessa scout (o per essere precisi dei lupetti - cub - ) di R. Ragazzi! Fino all'ultimo non ne eravamo sicuri nonostante R sapesse a memoria la promessa e fosse pronto e desideroso di aver il suo fazzoletto al collo...

I promise to do my best
to do my duty to my God,
to the Queen and
to my country,
to help other people,
and to live by the cub law.

The Cub Law

Cubs do their best,
help other people and
do a good turn every day.

promessa

Ci sono state emozioni mescolate quel pomeriggio... Ora cerco di scriverle, ma non so se ci riuscirò perfettamente! R ha ricevuto la sua promessa davanti alla bandiera neozelandese. Ha promesso di fare del suo meglio, di servire Dio, la regina e la sua nazione... che dire? Il cuore ci batteva a mille, credo che, a parte l'emozione di vederlo prendere la promessa a cui tanto teneva... dentro di noi c'è stato anche un po' di nostalgia mista a forse chissà? Orgoglio? Misto a sua volta a pura e semplice felicità? Nostalgia forse perchè è ancora difficile per noi pensare alla Nuova Zelanda come alla nostra nazione, per quanto ci abbia ben accolti e benvenuti. Ma forse lo diventerà per R! E vedere questa cosa sempre più evidente, da una parte ci rende orgogliosi e dall'altra anche un po' nostalgici... felici sicuramente perchè lui sta davvero facendo del suo meglio!

E' finito un altro trimestre e sono iniziate le vacanze! L'ultimo giorno la scuola ha la sua final assembly (l'assemblea di fine trimestre). Prima di iniziare tutti i bambini si alzano in piedi e cantano la prima strofa dell'inno neozelandese prima in lingua Maori e poi in inglese. L'inno ha una musica molto particolare: mentre quello italiano ha un'orchestra che suona ed ogni strumento è chiaro e la melodia decisa; quello neozelandese è strano... nel senso che ad un orecchio europeo sembra davvero che sia stato pensato davanti ad una spiaggia ed i suoni che si sentono sembrano proprio quelli del mare e del vento.
Dopo questo momento canoro che per me è sempre toccante... non so perchè, ma mi viene da piangere come una fontana! Beh, dopo questo momento qualche classe presenta una cosa particolare che ha imparato durante il trimestre, disegni, pensieri... la classe di R per esempio ha suonato due melodie con il flauto, altri hanno fatto vedere delle loro opere semi artistiche... La cosa che mi affascina di più in assoluto è il senso di unione che si viene a creare. Tutti applaudono i bambini che presentano le cose e anche quelli che vengono premiati per un evento eccezionale! E' davvero un sistema scolastico diverso... un senso del bambino diverso: una visione dell'essere umano diverso. Non migliore... diverso!

1 commento:

inesanna ha detto...

che commozione, dovrai abituarti a tante cerimonie ma sarai sempre emozionata.
baci
mammma