martedì 11 settembre 2007

Primavera?? Sì primavera!

Immagine 108

Il primo settembre ufficialmente in Nuova Zelanda inizia la primavera... Quando me l'hanno detto mi sono messa a ridere e ho risposto... ma scherzate? La primavera è il 21 marzo?? E la persona che mi stava di fronte mi ha guardato come se fossi un'aliena. Poi ci ho pensato su per una manciata di secondi e... beh dunque sì il primo settembre è iniziata la primavera!

Immagine 097


Non che qui in questa zona della Nuova Zelanda si capisca molto la differenza tra inverno e primavera... quello che voglio dire è che i fiori si vedono dappertutto durante tutto l'inverno, che la temperatura non è mai scesa sotto i 10° e che non ho mai messo su guanti, sciarpa e cappello... (un po' mi è dispiaciuto, ma vabbè), cappotto o maglioni pesanti.

Ecco io ho capito che è primavera perchè ho visto fiorire questi alberi da frutto: quello bianco deve essere un prugno e quello rosa... chissà... il rosa è troppo forte per essere un pesco... vedremo!

Poi ho scoperto che ci sono anche le violette... sempre nascostine... ma non sono sfuggite alle manine delle mie bambine :-)


Immagine 113

L'otto settembre è stato l'anniversario della morte di mia nonna che ci ha salutati un anno fa due settimane prima di partire... ricordarla è stato bello. Ho raccontato ai bambini come preparava lei da mangiare e come mi coccolava quando stavo poco bene. Quanti ricordi... e nel mio ricordare ho scoperto in giardino... dei Non ti scordar di me... non a caso... ovviamente...

Immagine 103

PS Ringrazio di cuore tutti voi che mi scrivete dei commenti... sapervi presenti mi scalda il cuore... ringrazio anche tutti quelli che immagino leggano le nostre avventure, ma che non scrivono commenti... grazie grazie grazie anche a voi!

Oggi è anche l'11 settembre...

7 commenti:

Ele ha detto...

Cara Mari, quell'8 settembre lo ricordo bene anch'io: hai diviso con noi il dolore per la tua nonna, il "magone" della partenza, la felicità di una serata "speciale" con gli amici.
Mi piace pensare che la tua nonna si andata in cielo per poterti essere vicina anche nella tua nuova vita, tanto lontana geograficamente, tanto vicina al cuore di chi ti ama e di chi continua ad amarti da lassù...

iris ha detto...

L'11 settembre e' un giorno triste per tutti e doloroso per molti. chissa' per quanti anni verra' ricordato... Di certo rimangono i dubbi e le inquietudini.
Oggi qui, dove vivo e dove e' quasi sempre primavera, il cielo e' grigio. Ma mi sono bastate le tue foto dei fiori e delle manine della tua bimba per provare gioia!
Mi chiedo: cosa c'e' di piu' bello?

inesanna ha detto...

che deliziose manine del mio tesorino...
sta raccogliendo una violetta da regalare alla sua nonnina!

baci baci

mammma

zazie ha detto...

Nel campus dell`universita` qua a Dunedin ci sono dei meravigliosi ciliegi, quelli che fanno solo i fiori e non i frutti, e che mi ricordano tanto il Giappone (dove vivevo prima di venire in NZ).
Quando hai nostalgia di cappotti e maglioni pesanti basta che fai un salto qua a sud...quest`anno pare sia stato l`inverno piu` freddo degli ultimi 10 anni :-(.

Lory ha detto...

Che meraviglia quelle manine...:-)))

elena ha detto...

carissimi vicini...ex vicini,qui è tutto come al solito,la novità è che io,elena,ho compiuto 30 anni e mi sono regalata un viaggio a zanzibar chissà che nn vi venga a trovare prima o poi.sono contente che R sia entrato negli scout e chissa come sono cresciute le bambine!come sempre vi vigliamo bene anche se quando leggo la vostra vita mi viene sempre un po da piangere pensando che noi non ne facciamo piu parte.qui vi salutano tutti.ah,quasi dimenticavo:la nonna gabri si è rotta un braccio e una gamba ma ora sta bene,è solo un po gonfia e vi saluta e da un bacio ai bambini.elena giampi lucy e gabri

ge ha detto...

l'11 settembre è anche il giorno del mio annivrsario di matrimonio anche se mi sono sposata due anni prima del tragico attentato. che dire per me settembre è un mese di gioia e di dolore è anche il mese in cui se ne è andata mia madre e il funerale è stato celebrato proprio il giorno in cui 42 anni prima mia madre mi ha concepita