lunedì 21 maggio 2007

La rossa e il Crèche...


Ci sono passata davanti tante e tante volte. Questa casetta che sembra uscita dalla favola di Holly Hobby... avete presente? Bambini con mamme uscivano ed entravano. Bambini anche molto piccoli...anche in carrozzina! Mah? Ad un certo punto mi sono decisa. Sono entrata. E mi si è aperto un mondo. Ancora!!! Una casa dalle mille sorprese. Mamme che fanno la maglia e che ne so finiscono il loro ultimo lavoro di scrapbooking. Un angolo con 1000 informazioni su corsi e serate per mamme, papà... famiglie. Poi da una porta lasciata un secondo aperta arrivavano delle voci. Tante voci di bambini chiaramente.
Sono entrata e come dicevo prima mi si è aperto un mondo...



All'inizio pensavo fosse un nido. La parola crèche non mi diceva molto. Poi mi sono guardata un po' intorno e l'età dei bambni mi ha confuso parecchio. Non c'erano solo bambini molto piccoli, anche in carrozzina, ma bambini che avranno avuto tre o quattro anni. No, non mi era per nulla chiaro! Poi c'erano sì le cosidette educatrici che avevano la maglietta tutte uguali, ma mi sembrava ci fossero anche delle mamme normali che aiutavano.



All'ingresso c'era una persona che mi ha accolta e ha risposto alle mie 550.000 domande... potete immaginarvi?? Si è presa un po' di tempo. Sempre molto gentilmente, mi chiesto se potevo aspettare un attimo che avrebbe finito una cosa e pi mi avrebbe dedicato il tempo necessario. Io intanto sono andata un po' in giro a fotografare l'ambiente... ed ecco cosa ci ho trovato...

MARTELLI....VERI!!!


GIOCHI CON L'ACQUA...

Sì che poi ai bambini viene permesso di giocare con l'acqua con qualsiasi tempo... che faccia caldo, che faccia freddo... va bene tutto...e vabbè si tempreranno... oppure si ammaleranno... però intanto si sono divertiti...




Questi invece sono alcuni della struttura giochi esterna... oltre alla sabbiatoia, alla casa sull'albero, al trampolino... e via così!




Dunque innanzitutto la parola Crèche è di origine francese e significa "infant bed". Diciamo che le interpretazioni possono essere davvero molte, ma la cosa fondamentale è che qui in Nuova Zelanda il Crèche è un luogo dove le mamme possono lasciare o semplicemente giocare con i loro bimbi da 0 a 5 anni (dopo poi andranno a scuola). In che senso "lasciare"? Ed è qui che viene il bello. E' qui che quando Claire mi ha spiegato non mi sono più sentita un'extraterrestre. E' a questo punto che mi sono detta: allora esiste!!! Sì perchè quando ero in Italia e domandavo in giro se ci fosse in giro un posto dove potevo lasciare il mio bambino per una o due ore, per andare dal dottore, o dal parrucchiere, in palestra, in piscina, o semplicemente perchè avevo bisogno di tirare il fiato... beh me le ricordo le facce... me le ricordo sì! Tutti mi guardavano come se fossi un'extraterrestre!! Il pensiero era: che razza di domanda?? Cosa può voler mai dire? E ... tadà ... invece un posto così esiste!!! ESISTE!!! ESISTE!!! Sì certo direte voi ... in Nuova Zelanda...ok dirò io... ma sarà mica il Burundi... no scusate, è un paese occidentalizzato e culturalmente vicino all'Italia... o no?

Beh dunque. Ti iscrivi. Lasci i tuoi dati e quelli del bambino che vuoi iscrivere. La filosofia è che per 1 giorno alla settimana puoi prenotare il posto(se devi andare dal dottore, se devi andare dal parrucchiere...o a casa a dormire!), poi per gli altri giorni telefoni la sera prima e poi ti richiamano la mattina presto e ti dicono se il posto c'è o non c'è. Per un massimo di tre giorni alla settimana. Ci sono 3 educatrici diplomate fisse e 2 aiutanti. Come genitore devi fare almeno un giorno al trimestre come aiutante e quel giorno lì ti viene dato un buono da usare per il tuo bambino o quel giorno lì il tuo bambino non paga. Oltretutto questa Community House (casa della comunità) fa anche dei corsi per le mamme al mattino. Tipo come dicevo prima le mamme che fanno la maglia o finiscono il loro scrapbook... beh quelle mamme lì che fanno quella classe non pagano il crèche. E si divertono pure!!! Il prezzo a sessione dalle 9 alle 12 è di 9 dollari (4,5 euro), se prendi un carnet di 10 sessioni ti fanno pure lo sconto.
http://www.highburyhouse.org.nz/



Oggi Martedì 22 maggio faccio un post scriptum al post... fa ridere, ma dunque volevo dire che oggi M è andata al crèche e quando sono uscita un'educatrice mi ha detto: Have a good escape!
Mi sono messa a ridere e l'ho ringraziata, ma dentro di me quella frase mi ha fatto davvero pensare...

2 commenti:

Francesca ha detto...

che cosa civile e gioiosa, ti fa venir volgia di fare i figli, poi si chiedono perchè la crescita è a zero... Che cos'è lo scrapbook?

Stefania ha detto...

Mari, non ci crederai, ma anche qui ci siamo evoluti, "Esselunga", sempre avanti con i tempi (vedi la spesa on-line, che io uso frequentemente), ha inaugurato il nuovo centro commerciale a Rho, e ha inserito uno spazio dedicato ai bambini, dove, possono essere iscritti dai genitori e lasciati il tempo necessario per fare la spesa, ci sono delle educatrici, e uno spazio con giochi e tavolini. E' solo un'inizio, ma forse ce la possiamo fare anche noi.