mercoledì 2 maggio 2007

risate e tradizione...

Oggi va un po' meglio.
Il buio dei giorni scorsi comincia a diradarsi e sento, vedo la luce arrivare di nuovo. Ho passato dei giorni scioccata a non parlare. Non avevo parole per la tempesta di cose e di emozioni che mi stava travolgendo. Non c'erano parole. La situazione parlava da sè. Ora sento la tempesta ancora dentro di me, ma ho come ritrovato la forza di farmi trasportare...




Ho ricominciato a parlare anche con le mamme della scuola, che comunque sono molto carine e sempre disponibili. Non si può dire niente: i neozelandesi sono praticamente tutti gentilissimi... Lo so lo so che non dovrei generalizzare, ma non mi è stato ancora possibile trovarne uno scortese e maleducato. Davvero! Comunque c'è sempre l'eccezione... ma perchè poi? Magari è così... e basta!
Oggi poi mi è successa una cosa buffissima e devo proprio raccontarla perchè mi ha fatto davvero ridere e se ci penso rido ancora ...
Ho invitato un bambino coreano a casa nostra per fare merenda. Io e la sua mamma ci siamo date appuntamento con la macchina davanti alla scuola. Ci hanno seguito fino a casa. La mamma fa scendere dalla macchina i due bambini: il compagno di R e la sorellina. Ravana un po' nel bagagliaio e poi tutta contenta si avvicina a me con un pacco enorme di cartaigenica dicendomi con dolcezza e fermezza: "This is for you" allungandomi l'enorme pacco di cartaigenica. Vi assicuro che ho fatto fatica a trattenermi e stavo davvero sbudellandomi dal ridere!!! Le rispondo: "Oh, don't worry" come per dire "non disturbarti di carta igenica ne ho abbastanza a casa". Lei mi guarda seria e dice che è tradizione in Corea portare la cartaigenica come regalo quando si è invitati a casa di una persona nuova. Io seria le rispondo :"Thank you, it is very useful!". Ragazzi, ho dovuto cercare di non pensare più a quella figura esile esile che con serietà e fermezza mi porgeva quell'enorme pacco di carta igenica ... se mi azzardavo soltanto minimamente a pensarci mi sganasciavo dalle risate!! Chissà quale significato può avere? Non ho osato chiederglielo. Mi sembrava una cosa così da ridere che... in quel momento non ho avuto la prontezza di approfondire... ma indagherò e vi farò sapere!


2 commenti:

Alex ha detto...

Che strane le usanze ...
Cmq la scena della carta igienica mi ha ricordato la sera in cui ci siamo conosciute. Tu seduta sulla panchina in cerca di casa ... e io che tornavo con la carta igienica sotto al braccio. Bei ricordi.
Un bacio,
Alex

claudia ha detto...

ciao marina
tutto fantastico